Preposto Sicurezza - Corsi di Formazione e aggiornamento sulla sicurezza nei luoghi di lavoro legge 81/2008 | Sardegna 2014

Vai ai contenuti

Menu principale:

Preposto Sicurezza

I nostri corsi

Il Preposto è una persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.

I Preposti devono ricevere, a cura del datore di lavoro, un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro (Art. 37, D.Lgs. 81/08).

Obblighi formativi:

Aggiornamento ogni 5 anni, per la formazione specifica.


Scarica scheda informativa

Percorsi formativi
Moduli

Ore formazione

Formazione permanente

Aggiornam.

e-learning

Formazione Generale

4

X

 

X

Formazione Specifica

4-12

X

 

Formazione Particolare

8

X

Livello di rischio

Ore Formazione
Specifica

Ore Aggiornamento

Basso

4

6

Medio

8

Alto

12

Certificazioni: Attestato di frequenza

  •   frequenza di almeno il 90% delle ore di formazione

  •    superamento della prova di verifica finale

Scarica il modulo di iscrizione sede Cagliari
Scarica il modulo di iscrizione sede Tortolì

Le domande di iscrizione devono essere inviate all'indirizzo:
Agenzia Formativa R&M Servizi
Via Mons. Virgilio, 91
08048 TORTOLI' (OG)
Per informazioni chiama l'Agenzia Formativa o iniva un' e-mail:
Tel 0782/623088 - Cel 3939705166 - info@formazione.sardegna.it

Classificazione Aziende

Gruppo A

  1. Attività industriali
  2. Centrali Termoelettriche, impianti e laboratori nucleari
  3. Aziende estrative e altre attività minerarie
  4. Lavori in sotterranei
  5. Fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni
  1. Aziende con più di 5 lavoratori (appartenenti ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a 4)
  1. Aziende con più di 5 lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura

Gruppo B

Aziende con 3 o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A

Gruppo C

  1. Aziende con meno di 3 lavoratori che non rientrano nel gruppo A

Formazione Generale

  • Concetti di rischio
  • Danno
  • Prevenzione
  • Protezione
  • Organizzazione della prevenzione aziendale
  • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza

Formazione Specifica

  • Rischi infortuni,
  • Meccanici generali,
  •  Elettrici generali,
  • Macchine,
  • Attrezzature,
  • Cadute dall’alto.
  • Rischi da esplosione,
  • Rischi chimici,
  • Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri,
  • Etichettatura,
  • Rischi cancerogeni,
  • Rischi biologici,
  • Rischi fisici,
  • Rumore,
  • Vibrazione,
  • Radiazioni,
  • Microclima e illuminazione,
  • Videoterminali,
  • DPI Organizzazione del lavoro,
  • Ambienti di lavoro,
  • Stress lavoro -correlato,
  • Movimentazione manuale carichi,
  • Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto).
  • Segnaletica,
  • Emergenze,
  • Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico,
  • Procedure esodo e incendi,
  • Procedure organizzative per il primo soccorso,
  • Incidenti e infortuni mancati,
  • Altri Rischi

Formazione Particolare

  • Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;
  • Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;
  • Definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • Incidenti e infortuni mancati;
  • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;
  • Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera;
  • Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
  • Modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sui lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuai messi a loro disposizione

 

 

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu